Commerzbank, utile trim4 colpito da svalutazioni Grecia

giovedì 23 febbraio 2012 09:04
 

FRANCOFORTE, 23 febbraio (Reuters) - Gli utili del quarto trimestre di Commerzbank sono stati penalizzati da svalutazioni per 700 milioni di euro sul debito sovrano greco.

Con una mossa destinata a rafforzare il bilancio, la banca tedesca ha anche annunciato che aumenterà il capitale del 10% convertendo in azioni strumenti di capitale ibridi e titoli di debito subordinato.

L'utile operativo del quarto trimestre si attesta a 163 milioni di euro dai 256 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.

Gli utili sono stati aiutati da proventi straordinari per 735 milioni di euro legati al riacquisto di debito ibrido.

L'esposizione della banca a Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna resta di 12,3 miliardi.

L'utile netto dell'intero anno si attesta tuttavia a 316 milioni di euro, battendo le attese degli analisti di 217 milioni.

Per il 2012 l'istituto ha detto di non avere bisogno di rifinanziarsi sui mercati dei capitali.

Il titolo in borsa parte in forte calo e nelle prime battute cede circa l'8%.

  Continua...