Fisco, blitz della Finanza a Palermo, irregolarità in 60% dei casi

mercoledì 22 febbraio 2012 08:32
 

ROMA, 22 febbraio (Reuters) - La Guardia di Finanza ha lanciato negli ultimi giorni una campagna di controlli fiscali su esercizi commerciali della provincia di Palermo, accertando irregolarità fiscali nel 60% dei casi. Lo riferisce un comunicato della Gdf.

La Finanza ha controllato 254 esercizi commerciali, contestando sanzioni per 800mila euro circa, dice la nota.

La gran parte delle irregolarità riguardava la mancata emissione dello scontrino fiscale. Ma la Finanza ha anche scoperto decine di lavoratori in nero (in gran parte italiani).

I controlli hanno riguardato anche i commercianti ambulanti abusivi, riscontrando irregolarità in oltre il 94% dei casi, quasi sempre per mancanza del registratore di cassa, dice la nota.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia