PUNTO 1-Monti plaude a soluzione Grecia, fiducioso lotta evasione

martedì 21 febbraio 2012 16:03
 

(Aggiunge dichiarazioni)

BRUXELLES, 21 febbraio (Reuters) - L'accordo raggiunto stanotte sul secondo pacchetto di aiuti internazionali per la Grecia è un elemento cruciale perché blocca i pericoli immediati di contagio.

E' questo il commento del premier italiano Mario Monti nella conferenza stampa al termine dell'Ecofin a Bruxelles.

Allo stesso tempo, Monti nota che, in Italia, "siamo meno vicini al baratro di quanto lo fossimo tre mesi fa" e si mostra positivo sui risultati della lotta all'evasione, pur frenando sulla possibilità di una ricaduta a breve termine per i contribuenti.

APERTURE SU REDISTRIBUZIONE GETTITO DA LOTTA EVASIONE

Guardando ai prossimi impegni che aspettano l'esecutivo, Monti ribadisce che venerdì il consiglio dei ministri esaminerà misure di semplificazione fiscale e aggiunge che il prossimo Cdm potrebbe istituire un fondo nel quale far confluire i ricavi della lotta all'evasione, in attesa di valutare la loro entità.

"Ci attendiamo robusti benefici" dalla lotta all'evasione fiscale dovuti anche al "cambiamento della psicologia che sembra manifestarsi nel paese", ha detto il premier.

Per un impatto quantitativo dei benefici della lotta all'evasione fiscale "bisogna aspettare un momento," dice Monti pur aggiungendo che non necessariamente i rigidi obiettivi di bilancio impediranno un eventuale intervento fiscale a favore dei contribuenti onesti anche prima che tali obiettivi siano conseguiti. Monti smentisce l'idea che sia necessario raggiungere il pareggio di bilancio prima di redistribuire i proventi della lotta all'evasione.   Continua...