Grecia, creditori privati subiranno perdita 74% - fonti

martedì 21 febbraio 2012 10:56
 

LONDRA/FRANCOFORTE, 21 febbraio (Reuters) - I creditori privati che detengono titoli di Stato ellenici registreranno una perdita netta attualizzata pari al 73-74%, secondo quanto stabilito dall'accordo siglato nella notte. Lo riferiscono due fonti.

Si tratta di una svalutazione leggermente superiore a quanto atteso.

La perdita netta attualizzata (Npv) è l'effettiva svalutazione che si accollano gli investitori dopo aver considerato fattori come il tasso d'interesse futuro.

La perdita nominale sopportata dai creditori privati è stata aumentata a 53,5% dal 50% per riportare il debito ellenico a un livello giudicato sostenibile entro il 2020.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia