Grecia, più vicino accordo su debito - fonte minFin Grecia

lunedì 20 febbraio 2012 11:34
 

ATENE, 20 febbraio (Reuters) - All'interno del gruppo di lavoro della zona euro che discute della questione greca sembra esserci consenso per una riduzione degli interessi sui prestiti già erogati ad Atene da Unione europea e Fondo monetario internazionale.

Lo dice una fonte del ministero delle Finanze ellenico, aggiungendo che sembra emergere un accordo anche sulla partecipazione delle banche centrali della zona euro all'offerta di scambio sui governativi greci in portafoglio.

"Sembra esserci un accordo sia per ridurre il tasso di interesse sui prestiti iniziali (Ue e Fmi) alla Grecia sia per quanto riguarda la partecipazione delle banche centrali al piprogramma di swap" dice la fonte a poche ore dall'inizio della riunione dell'Eurogruppo.

Resta invece aperta la questione se possano essere trasferiti ad Atene gli utili derivanti dagli asset greci in portafoglio alla Banca centrale europea, ipotesi cui ha fatto riferimento il presidente Mario Draghi.

Si discute anche, conclude la stessa fonte, di un'eventuale ulteriore svalutazione dei governativi in portafoglio a creditori privati.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia