Btp chiudono in rialzo, spread 367 pb, schiarita su Grecia

venerdì 17 febbraio 2012 17:32
 

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Le speranze che
l'Eurogruppo in programma lunedì possa sancire lo sblocco del
secondo pacchetto di aiuti alla Grecia, cui potrebbero
contribuire le banche centrali dei Paesi della zona euro, hanno
spinto al rialzo i Btp, che hanno chiuso la seduta consolidando
i guadagni della mattinata.	
    "C'è un rinnovato clima di moderata fiducia, dopo le ipotesi
di rinvio degli aiuti che ieri mattina hanno depresso i
periferici, i Btp hanno recuperato un po', anche se resta una
certa cautela" dice un operatore di una banca italiana.	
    Il presidente dell'Eurogruppo Juncker, sul finire della
seduta, ha sottolineato come ci sia ancora molto da fare per
centrare l'obiettivo del raggiungimento da parte della Grecia 
di un rapporto debito/Pil del 120% entro il 2020 e che fino a
domenica serà si tratterà per rendere il target più vicino
.	
    Il secondo pacchetto di aiuti finanziari ad Atene,
necessario per evitarne il default disordinato a marzo, dovrebbe
essere varato dall'Eurogruppo lunedì, giusto in tempo per dare
il via allo swap del debito, con cui i creditori privati
rinunceranno al 70% del valore dei bond greci che hanno in
portafoglio.	
   Uno swap cui potrebbero partecipare anche la banche centrali
della zona euro. La Bce sta infatti valutando se permettere che
i titoli detenuti nei portafogli di investimento degli istituti
centrali nazionali - circa 20 miliardi - siano assoggettati alle
svalutazioni concordate con i creditori privati, secondo quanto
riferito da alcune fonti a Reuters.	
    A spingere il mercato a scommettere sull'esito positivo 
dell'Eurogruppo di lunedì l'ottimismo espresso, attraverso un
comunicato di Palazzo Chigi, da Italia, Germania e Grecia sul
raggiungimento di un accordo, dopo che Angela Merkel è stata
costretta ad annullare la visita a Roma per gestire la vicenda
delle dimissioni del presidente federale Christian Wulff
. 	
     "L'attività oggi non è stata particolarmente intensa, gli
acquisti si concentrati sul comparto 5-10 anni, quello che più
aveva sofferto l'incertezza dei giorni scorsi e la curva si è
appiattita un po'" dice un secondo operatore da Milano.	
    Secondo dati Tradeweb intorno alle 17,20 italiane il
decennale italiano di riferimento rende il 5,59% dal 5,72% di
ieri in chiusura e la forbice con l'analoga
scadenza del Bund tedesco, riallaragatosi ieri mattina sopra i
400 punti base, quota 367 punti base dai 386 del finale di
seduta di ieri.	
    "Il divario contro la Germania resta inferiore rispetto alla
media degli ultimi due mesi, anche se ci siamo allontanati un
po' dai minimi toccati le scorse due settimane" riflette il
dealer milanese.	
    	
    BNP PARIBAS VEDE APPIATTIMENTO DELLA CURVA	
    La settimana scorsa il rendimento del decennale italiano è
sceso ai minimi da settembre, sotto il 5,50%, a segnare come la
discesa dei rendimenti italiani, più marcato sulla parte breve,
sostenuta dall'iniezione di liquidità a tre anni della Bce, si
stia evidenziando anche sulle scadenza più lunghe.	
    "Crediamo che scommettere su un appiattimento della curva
del Btp sia la strategia appropriata sia in quadro 'risk on' che
in un contesto 'risk off'" si legge in una nota di Bnp Paribas,
secondo cui l'area 7-10 anni in caso di un rally legato a un
atteggiamento favorevole al rischio verrà privilegiata rispetto
alla parte breve, fino a questo momento maggiormente supportata.	
    "Anche in un quadro di avversione al rischio, ci aspettiamo
che gli investitori ridurranno la loro esposizione al comparto
1-3 anni, appaittendo la curva" aggiunge la nota.	
        	
========================== 17,20 ===============================
 	
 FUTURES BUND MARZO       138,35   (-0,68)           	
 FUTURES BTP MARZO        102,78   (+1,03)           	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  98,637  (+0,182) 3,107%  	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 96,066  (+0,856) 5,592%   	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 87,336  (+0,940) 6,012%   	
      	
========================= SPREAD (PB)===========================
 	
                                                 ULTIMA CHIUSURA
 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   9,2             9,7	
BTP/BUND 2 ANNI           286             297  	
BTP/BUND 10 ANNI        367             386   	
 livelli minimo/massimo              362,6-377,7     380,3-410,8
 	
BTP/BUND 30 ANNI        350             362  	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    248,5           253,1   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    42,0           44,0  	
================================================================
 	
    	
   (Elvira Pollina)	
    	
   
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia