Articolo 18, positiva "sequenza" proposta da governo - Bersani

giovedì 16 febbraio 2012 17:14
 

ROMA, 16 febbraio (Reuters) - Il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha detto oggi di apprezzare la "sequenza" proposta dal governo nella discussione sul lavoro, che vede prima l'analisi degli ammortizzatori sociali e poi "nel fondo" la questione dell'articolo 18.

"Ho visto con molta soddisfazione che si sta discutendo del tema per me principale, che è la questione della precarietà", ha detto Bersani nel corso di una conferenza stampa.

"Il governo si è presentato con delle idee non banali, adesso poi si discuterà di ammortizzatori (sociali) ... e poi nel fondo si vedrà dei contorni della gestione del perimetro dell'articolo 18".

L'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori impone il reintegro dei lavoratori licenziati senza giusta causa nelle aziende con più di 15 dipendenti.

"Se questa è la sequenza si ragioni, perché alla nuova generazione deve arrivare un messaggio netto... deve arrivare qualcosa di concreto e di visibile...", ha detto il segretario democratico.

Oggi il ministro del Lavoro Elsa Formero si è detta fiduciosa sull'andamento dei colloqui con le parti sociali sulla riforma del mercato del lavoro e ha detto che i lavori si concluderanno entro marzo.

Ieri la leader della Cgil Susanna Camusso ha detto che i sindacati sono pronti a discutere di tempi e modi delle procedure per la cosiddetta "flessibilità in uscita", ma ha ribadito che la Cgil ritiene incancellabile l'articolo 18.

Il giorno prima, Camusso aveva anche bocciato l'idea di una sospensione della norma per i precari da stabilizzare.

"Il Pd chiede solo che si trovi un'intesa, che non ci siano conflitti in una fase di crisi", ha detto per parte sua Bersani.

(Massimiliano Di Giorgio)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia