Btp invertono rotta e salgono, Bund scende e spread tocca 380

giovedì 16 febbraio 2012 17:29
 

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - Btp invertono la rotta
della mattinata e chiudono in rialzo una seduta dominata, come
ormai consueto, dalle notizie relative alla Grecia. 	
    A determinare il cambiamento sul mercato sono intervenute le
dichiarazioni di una fonte della coalizione di maggioranza
tedesca che ha detto che la proposta di concedere ad Atene un
finanziamento ponte per far fronte alle immediate necessità di
rimborso di titoli di Stato e trattenere invece fino a dopo le
elezioni la concessione del secondo pacchetto di aiuti non è più
tra le opzioni di cui l'Europa discute. La fonte ha anche
precisato che in caso di decisione da parte dell'Eurogruppo di
lunedì prossimo, l'offerta di scambio sui governativi greci in
mano al settore privato si potrebbe aprire mercoledì prossimo 22
febbraio per chiudersi il 9 marzo.	
    "Quello che muove il mercato è la storia greca. Nonostante
gli allarmismi generati in contesto anglosassone e un po'
alimentati dalla rigidità tedesca, si dovrà capire prima o poi
che la Grecia non può essere buttata via dall'euro e che
aiutando Atene la Germania aiuta anche se stessa. Per me la fine
dell'euro è pura 'fantafinanza'", dice un trader. 	
    "Inoltre molti investitori si trovano adesso corti di carta
periferica, e questo è molto male quando i titoli che ti mancano
sono in rialzo".	
    Fonti del governo greco hanno detto che Atene e i suoi
finanziatori internazionali hanno trovato un accordo su come
realizzare misure di taglio di bilancio del valore di 325
milioni di euro per quest'anno, uno degli ultimi tasselli che
dovevano andare a posto perché il paese ellenico potesse
ricevere il pacchetto di salvataggio da 130 miliardi di euro
.     	
    Il differenziale fra i rendimenti dei decennali di
riferimento italiano e tedesco è sceso fino a 380 punti base,
dopo un massimo di seduta segnato poco dopo le prime battute di
oggi a 410 punti base. Il Bund ha ceduto terreno, con il futures
sceso ai minimi di seduta di 138,81 (-0,28). Dopo un massimo di
seduta a 5,944%, il decennale di riferimento italiano
 è arrivato a rendere 5,682%.	
    	
========================== 17,25 ===============================
 	
 FUTURES BUND MARZO       139,03   (-0,07)           	
 FUTURES BTP MARZO        101,73   (+0,11)           	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  98,503  (-0,005) 3,189%  	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 95,140  (+0,194) 5,720%   	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 86,474  (+0,138) 6,160%   	
      	
========================= SPREAD (PB)===========================
 	
                                                 ULTIMA CHIUSURA
 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   9,7             6,6	
BTP/BUND 2 ANNI           297             295  	
BTP/BUND 10 ANNI        386             389   	
 livelli minimo/massimo              380,3-410,8     365,3-390,1
 	
BTP/BUND 30 ANNI        362             362  	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    253,1           281,4   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    44,0           34,9  	
================================================================
 	
    	
    (Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129655, Reuters messaging:
irene.chiappisi.reuters.com@reuters.net) 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia