Ue, per crescere giochi carte mercato unico, eurobond, investimenti-Monti

mercoledì 15 febbraio 2012 16:15
 

ROMA, 15 febbraio (Reuters) - Mario Monti torna nell'europarlamento di Strasburgo in qualità di capo del governo italiano dopo dieci anni da commissario Ue e scandisce con sicurezza il suo punto di vista sull'Unione.

Oltre alla disciplina di bilancio, per superare la grave crisi del debito, la zona euro deve riprendere a crescere, ribadisce.

Gli strumenti ci sono, basta utilizzarli nel modo opportuno: mercato unico, stability bond e un domani anche una diversa contabilizzazione nei bilanci pubblici per gli investimenti produttivi.

"Il mercato unico ha ancora molto da dire e da dare per la crescita europea. Il commissario Michel Barnier è stato il grande protagonista dell'atto sul mercato unico che possiede in sé un grande potenziale di crescita. L'Italia nel Consiglio Ue si batte perché seguano i fatti in modo accelerato", ha detto Monti lamentando gli scarsi poteri a disposizione della Commissione per riportare all'ordine gli Stati inadempienti.

Anche gli stability bonds sono uno strumento che se ben costruito può rendere più disciplinante l'azione dei mercati finanziari nei confronti dei bilanci pubblici, secondo Monti.

E riferendosi al veto tedesco ha aggiunto: "Se un grande Paese dice che devono venire un po' più avanti anche questo va rispettato, ma non si dica che sia pericoloso studiarli".

In futuro verrà anche il momento per riconsiderare se il trattamento che viene dato all'atto economico dell'investimento privato ma anche pubblico sia oggi quello più adeguato.

"Benissimo che si introduca la regola del pareggio di bilancio, meno bene averla chiamata golden rule che una volta era quella che stabiliva che ci potesse essere un indebitamento dello Stato ma solo fino al limite degli investimenti pubblici, cioè si può finanziare con il debito quella che è formazione di capitale", ha detto Monti.

"Un giorno l'Europa, completata la grande trasformazione che per merito soprattutto della Germania la sta riportando alla disciplina di bilancio, potrà permettersi di poter considerare in modo più pacato anche strumenti per la crescita come questi", ha concluso Monti.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia