Btp poco mossi, prese profitto dopo Pil trim4, attesa Grecia

mercoledì 15 febbraio 2012 12:41
 

MILANO, 15 febbraio (Reuters) - La lettura preliminare
del prodotto interno lordo italiano del quarto trimestre,
risultata inferiore alle attese, e l'incerta evoluzione della
saga greca ha incentivato stamane le prese di profitto sui Btp,
che tuttavia si tengono sui livelli visti nelle ultime due
settimane, caratterizzate da un buon andamento.	
    "Abbiamo visto qualche presa di profitto dopo il dato del
Pil, d'altra parte dobbiamo considerare che veniamo da un paio
di settimane di rally e ci può stare" dice un dealer di una
banca italiana specialista.  	
     Nell'ultimo trimestre del 2011 l'economia italiana ha
subìto una contrazione dello 0,7%, superiore rispetto alle
attese raccolte da Reuters in un sondaggio, che indicavano un
calo dello 0,5%.	
    "Globalmente il mercato è abbastanza stabilizzato, dopo la
discesa delle ultime settimane la forbice [di rendimento] con la
Germania sul 10 anni si muove tra i 350 e i 370 punti base e a
mio avviso, per il momento, visto anche lo stallo sulla Grecia,
non ci sono le condizioni per un'ulteriore discesa" dice un
secondo operatore da Milano.	
    Intorno alle 12,30 secondo dati Tradeweb il decennale
italiano rende il 5,61% dal 5,58% di ieri in chiusura e il
divario con l'analoga scadenza tedesca si attesta a 368 punti
base dai 367 punti base del fine seduta di ieri 
. 	
    "La parte breve tra i 2 e i 5 anni resta la più supportata,
probabilmente anche in vista della prossima asta a tre anni
della Bce che incentiva a rifornirsi di collaterale sul mercato"
dice l'operatore milanese.	
    Il prossimo 29 febbraio la Bce replicherà l'asta di
liquidità illimitata a tre anni andata in scena per la prima
volta a fine dicembre, quando le banche si rifornirono di
liquidità per poco meno di 500 miliardi di euro. Le banche
italiane si aggiudicarono 116 miliardi di euro.	
     	
    SAGA GRECA PESA SUI PERIFERICI E DA' SUPPORTO A BUND	
    Sullo sfondo prosegue la saga greca, la cui incerta
evoluzione continua a fornire supporto al Bund e a pesare sui
periferici dell'area euro. 	
    Atene non ha ancora raggiunto il traguardo dell'accidentato
percorso verso il secondo pacchetto di aiuti finanziari, vitale
per evitare il temuto default disordinato del Paese a marzo,
quando è in scadenza un bond da 14,5 miliardi di euro.	
     Il dossier verrà discusso nuovamente a partire dalle 17 sin
una conference call dei ministri finanziari della zona euro, che
pretendono da Atene una serie di rassicurazioni e spiegazioni
sul programma di correzione dei conti e vogliono vedere il
debito greco incanalato in un percorso di sostenibilità.	
    "Il mercato si aspetta un punto di arrivo, sebbene l'esito
che viene prospettato, con un 'haircut' del 70% per i creditori
privati, non è di certo una passeggiata... certo molto meglio
del default disordinato" sottolinea il primo operatore.	
    Il ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos ha
sottolineato questa mattina come Atene abbia soddisfatto la
stragrande maggioranza delle richieste avanzate dai creditori
internazionali e ha assicurato che i pochi dettagli che restano
da perfezionare saranno messi in chiaro entro la 'conference
call' dell'Eurogruppo questa sera..	
         	
========================== 12,20 ===============================
 	
 FUTURES BUND MARZO       138,53   (+0,01)           	
 FUTURES BTP MARZO        102,58   (-0,17)           	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  98,628  (+0,020) 3,110%  	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 95,885  (-0,243) 5,617%   	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 87,315  (-0,045) 6,013%   	
      	
========================= SPREAD (PB)===========================
 	
                                                 ULTIMA CHIUSURA
 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   4,8             5,4	
BTP/BUND 2 ANNI           287             286  	
BTP/BUND 10 ANNI        371             367   	
 livelli minimo/massimo              365,3-375,1     361,0-375,1
 	
BTP/BUND 30 ANNI        349             349  	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    250,7           244,0   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    39,6           42,4  	
================================================================
 	
    	
    (Elvira Pollina)	
  	
    
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Btp poco mossi, prese profitto dopo Pil trim4, attesa Grecia | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,684.41
    +4.77%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,830.97
    +4.44%
  • Euronext 100
    1,010.52
    +0.00%