Btp in tenuta dopo aste medio-lunghe, mercato ignora Moody's

martedì 14 febbraio 2012 17:44
 

 MILANO, 14 febbraio (Reuters) - Il mercato
obbligazionario italiano termina la seduta odierna poco lontano
dai livelli della chiusura di ieri, senza subire il contraccolpo
del downgrade di Moody's e forte dell'ottimo esito delle aste a
medio lungo andate in scena questa mattina. 	
 "Se pensiamo che S&P's a gennaio ha tagliato [il rating
italiano] a BBB+, e il mercato lo ha assorbito senza colpo
ferire, non stupisce che sia stato ignorato il taglio a A3 di
Moody's. Le aste di questa mattina sono andate molto bene e sul
mercato continua a vedersi un buon supporto per l'Italia"
osserva uno specialista italiano.	
 Intorno alle 17,20 secondo dati Tradeweb il decennale
italiano rende il 5,579%dal 5,584% di ieri in chiusura e il
divario con l'analoga scadenza tedesca si attesta a 367 dai 366
del fine seduta di ieri .	
 "Nel pomeriggio c'è stato un lievissimo appiattimento della
curva sulla parte medio-breve. D'altronde veniamo da una 'due
giorni' di aste su quel comparto e ci può stare. Per il resto i
Btp hanno tenuto le posizioni" dice un secondo dealer. 	
 Stamane il Tesoro ha collocato titoli con scadenza compresa
tra il 2014 e il 2017 per 6 miliardi di euro, il massimo
dell'offerta, con richieste complessive che hanno rasentato i 10
miliardi 	
 Il tasso d'asta del benchmark italiano a tre anni è sceso al
3,41%, il livello più basso dal marzo scorso, dal 4,83% del
collocamento di gennaio.	
 Ha concluso la due giorni di aste la riapertura riservata
agli specialisti del Bot 12 mesi andato in asta ieri. Riofferto
oggi pomeriggio per 850 milioni, il titolo ha ricevuto richieste
per 653 milioni di euro. 	
 Ieri il Bot 12 mesi è stato assegnato per 8,5 miliardi di
euro al tasso del 2,23% e con un bid-to-cover di 1,09, in netto
calo dall'1,473 di gennaio, imputabile, almeno in parte a un
problema tecnico riscontrato negli operatori a fine seduta poi
confermato da Bankitalia.	
 "Oggi il titolo scambiava più o meno sugli stessi livelli
dell'asta, chi è andato a prenderselo nella riapertura lo ha
fatto per soddisfare i clienti retail rimasti a bocca asciutta
ieri" spiega il secondo dealer.	
 Nelle prossime sedute, secondo i dealer, il driver
principale del mercato obbligazionario dei periferici europei -
Italia compresa - tornerà ad essere la crisi greca e la sua
sfiancante evoluzione, che continua a garantire supporto al
segmento 'core' del debito europeo, Germania in testa.	
 Il governo ellenico ha tempo fino a domani per specificare
come riuscirà a coprire i 325 milioni di euro che mancano
all'ulteriore piano di tagli al bilancio chiesto ad Atene dai
creditori internazionali per sbloccare il secondo piano di
salvataggio, senza il quale la Grecia rischia il default a
marzo.	
 Secondo quanto riferito da una fonte governativa a Reuters,
sul tavolo dell'esecutivo greco riunitosi nel pomeriggio ci
sarebbe una specifica proposta per i 325 milioni mancanti da
presentare alla riunione dei ministri finanziari dell'Eurogruppo
di domani. 	
 Una seconda fonte governativa ha assicurato che il governo
avrà una soluzione per l'Eurogruppo di domani.	
 	
      	
========================== 17,15 ===============================
 	
 FUTURES BUND MARZO       138,54   (+0,31)           	
 FUTURES BTP MARZO        102,705  (+0,04)           	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  98,648  (+0,006) 3,093%  	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 96,115  (+0,204) 5,583%   	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 87,402  (+0,449) 6,007%   	
   	
========================= SPREAD (PB)===========================
 	
                                              ULTIMA CHIUSURA
 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   5,4             3,8	
BTP/BUND 2 ANNI           286             283  	
BTP/BUND 10 ANNI        367             366   	
 livelli minimo/massimo              361,0-375,1     352,1-367,1
 	
BTP/BUND 30 ANNI        349             348  	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    244,0           250,4   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    42,4           45,2  	
================================================================
 	
 	
 (Elvira Pollina)	
  	
 
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia