Assicurazioni, non svaluteranno bond Stato-Milleproroghe, Senato

martedì 14 febbraio 2012 15:11
 

ROMA, 14 febbraio (Reuters) - Viene estesa a tutto il 2012 e forse anche oltre la facoltà concessa alle compagnie di assicurazione di non svalutare i titoli di Stato in portafoglio.

È una delle novità confluite nel testo del decreto Milleproroghe approvato dalla commissione Bilancio del Senato.

Il decreto ripropone con alcune modifiche una norma voluta dal precedente governo di Silvio Berlusconi e rimasta valida fino a tutto il 2011.

Nel testo che sarà all'esame dell'aula a partire dalle 16,30 di oggi è previsto che le compagnie di assicurazione possano valutare i titoli di Stato "emessi o garantiti da Stati dell'Unione europea" in base ai "valori di iscrizione", senza cioè procedere a eventuali svalutazioni.

La norma resterà efficace "a partire dall'esercizio 2012 e fino all'entrata in vigore delle disposizioni in attuazione della direttiva 2009/138" in materia, prevede il decreto Milleproroghe.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia