Btp sotto massimi ieri in tarda in mattinata, trend positivo

venerdì 10 febbraio 2012 12:09
 

 MILANO, 10 febbraio (Reuters) - Resta positiva
l'intonazione del secondario italiano intorno a metà seduta, a
dispetto della corsa di ieri, della lieve correzione delle borse
e del nuovo sprint del futures tedesco.	
 Il premio di rendimento del dieci anni marzo 2022 rispetto
all'equivalente Bund gennaio '22 si muove sulla piattaforma
TradeWeb poco oltre i 350 punti base dopo un
minimo di seduta a 345,9 centesimi, in prossimità dei record di
ieri precedentemente toccati soltanto a inizio ottobre.	
 "Il mercato è partito lievemente più pesante della chiusura
in sintonia con il leggero storno dell'azionario ma il tono di
fondo resta assolutamente positivo: si va ormai ogni giorno a
consolidare su livelli più alti" spiega un operatore.	
 Tanto più significativo va considerato il recupero, avverte,
tenendo conto che si tratta di un movimento proprio del mercato
italiano e non di una correzione di quello tedesco.	
 Si risolleva poco oltre 5,5% il tasso del decennale, per cui
gli addetti ai lavori vedono margine di discesa fino a 5% -
livello equivalente a uno spread di tre punti percentuali su
Germania.	
 All'ipotesi ha fatto riferimento ieri il direttore generale
della Banca d'Italia, secondo cui con uno differenziale di tasso
intorno a 300 punti base su Germania l'Italia è in grado di
raggiungere l'obiettivo di un pareggio di bilancio l'anno
prossimo.	
 Sempre a parere di Fabrizio Saccomanni, il calo nello spread
tra Btp e Bund, se duraturo, compenserebbe l'effetto depressivo
dell'ultima manovra del governo sul Pil stimato attorno a -0,5%
nel biennio 2012-2013. 	
 "Sarebbe naturalmente auspicabile una maggiore tranquillità
del mercato, non movimenti tanto bruschi come quello di ieri che
comportano il rischio di una correzione" conclude il trader.	
 Già confortato dalle parole di Mario Draghi, che ha aperto a
una soluzione della crisi greca di fatto ancora aperta, il
mercato ha ricevuto ulteriore spinta positiva ieri pomeriggio
dall'annuncio sulle nuove regole Bankitalia, ammorbidite, per
determinare il collaterale da consegnare in cambio di fondi Bce.	
 Guardando al lato dell'offerta, il ministero dell'Economia
ha infine comunicato a mercato chiuso che in occasione dell'asta
a medio-lungo di martedì prossimo 14 febbraio verranno offerti
da 3,75 a un massimi di 6 miliardi di euro tra Btp a tre anni
novembre 2014 (2,75-4 miliardi) e 'off the run' novembre 2015 e
febbraio 2017 (1-2 miliardi in totale).	
 "Sulla parte breve della curva l'interesse rimane elevato,
mentre i lunghi hanno lievemente recuperato ma continuano a
faticare. Certo è che prima o poi - magari già a metà marzo - il
Tesoro dovrà tornare anche sul tratto extra-lungo, magari con un
quindici anni".	
 E' infatti da metà luglio dell'anno scorso che Via XX
Settembre è assente sul segmento a 15 anni, mentre l'ultima asta
di trent'anni risale addirittura a giugno.	
 Riportando lo sguardo sul brevissimo termine, sempre dal
lato del primario, l'appuntamento di lunedì mattina è con 12
miliardi di Bot tra annuali (8,5) e flessibili (3,5 miliardi).	
     	
========================== 11,50 ===============================
 	
 FUTURES BUND MARZO       137,60   (+0,50)           	
 FUTURES BTP MARZO        103,30   (-0,18)           	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  98,896  (-0,073) 3,061%  	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 96,667  (-0,137) 5,508%   	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 87,095  (+0,343) 6,032%   	
   	
========================= SPREAD (PB)===========================
 	
                                              ULTIMA CHIUSURA
 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   -0,8             -2,0	
BTP/BUND 2 ANNI           280             276  	
BTP/BUND 10 ANNI        352             346   	
 livelli minimo/massimo              345,9-360,4     345,1-372,9
 	
BTP/BUND 30 ANNI        342             340  	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    244,7           249,5   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    52,4            57,0  	
================================================================
 	
  	
 (Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129854, Reuters messaging:
alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)	
 Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia