S&P vede ancora deteriorarsi condizioni credito in Italia,Francia

mercoledì 8 febbraio 2012 16:41
 

NEW YORK, 8 febbraio (Reuters) - L'agenzia di rating S&P vede ancora deteriorarsi condizioni del credito in Italia e in Francia.

E' quanto spiegato dall'analista di S&P Frank Gill in una videoconferenza con i clienti.

Gill ha inoltre sottolineato che la Grecia probabilmente sarà downgradata a 'selective default', ma solo temporaneamente, in attesa che il paese concluda l'accordo sullo swap del debito.

L'analista ha poi spiegato che, una volta raggiunto l'accordo, il rating del paese dovrebbe essere alzato, ma "ancora a un livello basso", che dipenderà dall'entità di riduzione del debito, se considerata sostenibile o meno.

Attualmente il rating che S&P attribuisce alla Grecia è CC con un outlook negativo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia