Private equity, MPVenture raccoglie 86 mln per nuovo fondo, punta a 200

giovedì 2 febbraio 2012 13:44
 

MILANO, 2 febbraio (Reuters) - Mps Venture esce dal perimetro di consolidamento del MontePaschi, cambia denominazione in MPVenture Sgr e annuncia il first closing del nuovo fondo a quota 86 milioni di euro.

E' quanto ha annunciato Marco Canale, direttore generale dell'operatore di private equity.

Il nuovo fondo, MP Venture 3, ha spiegato Canale, "ha un obiettivo di raccolta di 200 milioni".

Mps ha deconsolidato la sgr, ma, attraverso Mps Capital Services, "rimane socio", con una quota del 48%. Gli altri azionisti sono Intermonte Sim (30%) e La Centrale Finanziaria Generale (22%).

Attualmente, MPVenture gestisce MP Venture 2, fondo del 2007 (150 milioni), MP Venture Sud (25 milioni), MP Venture Sud 2 (25 milioni), Siena Venture (25 milioni) ed Emilia Venture (27 milioni).

Mps ha sottoscritto parte del nuovo fondo, ma Canale non ha voluto rivelare la cifra, definendo la banca senese "corner investor". E, pur non dicendolo espressamente, il manager ha lasciato intendere che il Fondo Italiano d'Investimento (Fii) dovrebbe sottoscrivere una quota: "E' uno dei soggetti con cui abbiamo parlato, vedremo".

A proposito della raccolta, Canale non ha nascosto che "il contesto è molto più difficile (rispetto al 2007, quando venne raccolto il fondo precedente). Gli investitori esteri hanno una percezione del rischio-paese. Ma", ha aggiunto, "c'è il mondo dei family office da esplorare. E bisogna valorizzare il track record del team di gestione".

Il nuovo fondo effettuerà "prevalentemente investimenti di minoranza, creando partnership per creare valore aggiunto", ovvero tipici deal di expansion capital.

Sul fronte delle opportunità d'investimento, MPVenture punta sulle piccole e medie imprese, in particolare le aziende che si trovano nella fase delicata del passaggio generazionale. Un mondo alle prese con la crisi economico-finanziaria e con il credit crunch. "La maggiore difficoltà di accesso al credito sollecita maggiormente l'attenzione delle imprese ad investitori di equity", ha argomentato Canale, "ma per noi è importante che i circuiti di finanziamento funzionino".   Continua...