Grecia, Generali farà sua parte in accordo su debito-Perissinotto

giovedì 2 febbraio 2012 11:10
 

MILANO, 2 febbraio (Reuters) - Generali fara' la sua parte come sempre nelle trattative tra creditori privati e la Grecia per la ristrutturazione del debito e valutera' se procedere a ulteriori svalutazioni in base all' accordo.

"Generali fara' la sua parte. Lo ha sempre fatto", ha detto l'AD Giovanni Perissinotto a margine di un convegno alla Cattolica.

Alla domanda su ulteriori svalutazioni sulla Grecia, il manager ha spiegato che "dipendera' dall'accordo" e che "se sara' necessario si vedra'"

Alla domanda sull'ipotesi di un haircut del 70%, l'Ad ha confermato che "si parla di una cifra del genere".

Sul bilancio del terzo trimestre del 2011 la compagnia triestina aveva effettuato svalutazioni sui titoli sovrani della Grecia per 329 milioni (da 140 milioni a fine giugno).

Un accordo tra Atene e i suoi creditori privati sulla ristrutturazione del debito greco dovrebbe essere finalizzato entro la fine di questa settimana.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

(background aggiungere quali svalutazioni sono già state fatte)