Btp chiudono positivi, spread giù, ottimismo per aste Bot e Btp

giovedì 26 gennaio 2012 17:38
 

 MILANO, 26 gennaio (Reuters) - Chiusura in buon rialzo
per i Btp pur sotto i massimi di metà pomeriggio, col rendimento
sul decennale sceso, anche se solo per pochi istanti, sotto la
soglia del 6%, livello che non veniva raggiunto dallo scorso 8
dicembre.	
 "Oggi ci sono stati acquisti veri sull'Italia, sia domestici
sia stranieri, credo si siano mossi molti investitori che si
sono resi conto di essere rimasti sottopesati" commenta il
trader di una banca italiana.	
 Il mercato italiano ha beneficiato, in particolare, del buon
esito dell'asta odierna di Ctz, che ha confermato il trend
recente di discesa dei rendimenti pagati dal Tesoro italiano,
nonostante le incertezze che ancora gravano sul piano di swap
dei titoli di Stato greci detenuti dalle banche e le ombre che
si stanno allungando sul Portogallo.	
 Il nuovo Ctz gennaio 2014 è stato collocato per l'importo
massimo offerto di 4,5 miliardi, rendimento al 3,763% dal 4,853%
dell'asta di dicembre, livello che già aveva fatto segnare un
netto calo rispetto al 7,814% di fine novembre, record
dall'introduzione dell'euro. Ad esso si è aggiunto il
collocamento di 500 milioni di Btpei settembre 2014, anche in
questo caso al massimo della forchetta d'offerta.	
 A metà pomeriggio il rendimento sul benchmark decennale
italiano, su piattaforma Tradeweb, ha toccato un minimo al
5,993%, pur passando rapidamente di nuovo sopra quota 6%.
D'altra il rendimento sul cinque anni si è consolidato nel corso
della seduta sotto il 5% (con un minimo al 4,84%), dopo aver
oscillato attorno a tale soglia fin dall'inzio della settimana.	
 "In area 6% di rendimento decennale, o 400 di spread,
qualche venditore spunta, ma sono prese di profitto" prosegue il
trader, che conferma: "il grosso degli acquisti sull'Italia oggi
è andato proprio sul dieci e sul cinque anni". 	
 Le due scadenze vengono osservate con particolare attenzione
in vista delle aste a medio-lungo di lunedì prossimo: in offerta
andranno proprio il nuovo Btp quinquennale maggio 2017 per 3-4
miliardi e il Btp decennale marzo 2022 per 1,5-2 miliardi, cui
si aggiungono 1-2 miliardi complessivi sui due off-the-run
aprile 2016 e marzo 20121.	
 "Certo, da qui a lunedì tante cose possono succedere,
rimaniamo esposti a evoluzioni negative su Grecia e Portogallo,
ma sicuramente i segnali di oggi sono confortanti per le aste"
afferma un secondo operatore, da Milano. 	
 Intanto la tornata delle aste di fine mese prosegue domani,
con 8 miliardi di Bot semestrali e 3 miliardi di Bot flessibili
a 331 giorni (su 7,5 miliardi complessivi in scadenza).	
 Sul mercato grigio il Bot semestrale tratta in chiusura di
seduta a 98,9985, pari ad un rendimento dell'2,001%; un mese fa,
in occasione dell'ultimo collocamento di Bot su tale scadenza,
il rendimento era stato fissato al 3,251%, praticamente la metà
a sua volta del 6,504%, record dall'introduzione dell'euro,
dell'asta di fine novembre. 	
 "Credo che le aste di Bot di domani andranno bene come è
andata stamattina quella di Ctz, è tutta carta che si finanzia
tranquillamente con la Bce, e a livello reale l'Italia è ancora
decisamente cheap" prosegue l'operatore. 	
 A fine seduta lo spread tra decennali italiani e tedeschi si
attesta in area 418 punti base, contro i 428 della chiusura di
ieri. In concomitanza della breve puntata del rendimento
decennale sotto il 6%, lo spread ha toccato un minimo intraday
di 411 punti base, superiore ai 405 registrati martedì mattina.
Quella di oggi infatti è stata una seduta positiva anche per i
Bund tedeschi, sostenuti dall'impegno preso ieri dalla Fed di 
mantenere tassi "eccezionalmente bassi" fino alla parte finale
del 2014, che ha favorito il riposizionamento, all'interno del
segmento 'core', dai Treasuries Usa ai governativi tedeschi.	
                 	
============================ 17,30 ==========================	
 FUTURE BUND MARZO        138,68   (+0,86)         	
 FUTURES BTP MARZO         98,92   (+1,40)         	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  97,724  (+0,323) 3,624%	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 92,699  (+1,241) 6,062% 	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 80,111  (+1,154) 6,653% 	
 	
========================= SPREAD (PB)========================= 	
                                             ULTIMA CHIUSURA 	
TREASURY/BUND 10 ANNI     7,5            10,8	
BTP/BUND 2 ANNI           352             357	
BTP/BUND 10 ANNI        418             428 	
 livelli minimo/massimo              410,6-431,8     420,6-436,7	
BTP/BUND 30 ANNI        411             418	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    243,8           248,1 	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    59,1            52,1	
=============================================================== 	
 	
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia