Bund aprono in rialzo dopo Fed, occhi su Grecia, aste Italia

giovedì 26 gennaio 2012 08:46
 

 LONDRA, 26 gennaio (Reuters) - Apertura in rialzo
stamane per il Bund, che segue la scia dei Treasuries, dopo che
la Fed ha prospettato il mantenimento dei tassi a livelli
prossimi allo zero fino all'ultima parte del 2014, più in là di
quanto si attendesse il mercato.	
 Il governatore della Fed Ben Bernanke ha inoltre detto che
l'istituto centrale americano potrebbe considerare un ulteriore
acquisto di asset per stimolare l'economia.	
 Secondo un trader, "l'interesse per il Bund si fa rivedere
sul mercato mentre gli acquisti sulla periferia sembrano essersi
fermati...le posizioni corte sono state tutte coperte".	
 A supporto del Bund anche l'incognita delle trattative sullo
swap del debito greco, il cui eventuale fallimento espone il
Paese al rischio di un default a marzo. Charles Dallara, che
negozia per conto degli obbligazionisti privati all'interno
dell'Iif, torna oggi ad Atene per riprendere i colloqui. Nelle
speranze greche l'accordo dovrebbe arrivare entro questa
settimana.	
 Da lato del primario, test per l'Italia, che mette sul
piatto fino a 5 miliardi di Ctz e titoli indicizzati
all'inflazione.	
 "L'interesse del mercato per i brevi nelle ultime settimane
è rimasto solido e ci aspettiamo con buona probabilità che il
Ctz riscontri una buona domanda" afferma Peter Chatwell,
strategist di Credit Agricole.	
                       	
========================= ORE 8,33 ============================	
 FUTURES EURIBOR MARZO         99,110 (+0,015)	
 FUTURES BUND MARZO          138,22  (+0,42)          	
 FUTURES BTP MARZO            97,70  (+0,18)      	
 BUND 2 ANNI             100,137 (+0,018)   0,190% 	
 BUND 10 ANNI           100,700 (+0,291)   1,920% 	
 BUND 30 ANNI           114,297 (+0,449)   2,567% 	
===============================================================	
 	
 
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia