Grecia, leader conservatore vede accordo su swap entro 5 marzo

martedì 24 gennaio 2012 10:54
 

MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Il partito conservatore greco Nuova Democrazia, parte della coalizione di governo, prevede un accordo sullo swap sul debito non più tardi del 5 marzo e chiede che Atene convochi nuove elezioni subito dopo essersi assicurata un nuovo piano di salvataggio, non oltre l'8 aprile.

E' quanto spiega in un intervista a Reuters il leader conservatore Antonis Samaras, sottolineando che la Grecia si trova in una depressione di lungo periodo, piuttosto che in una recessione.

In precedenza un funzionario del ministero delle Finanze aveva detto che la Grecia punta a presentare l'offerta finale ai creditori privati sullo swap sul debito entro il prossimo 13 febbraio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia