Seat, a febbraio scadenza finale su debito - fonte

lunedì 23 gennaio 2012 13:43
 

MILANO, 23 gennaio (Reuters) - Seat Pagine Gialle fisserà a febbraio la scadenza finale per il raggiungimento di un accordo sulla ristrutturazione del debito, dopo un cda a fine mese, che elaborerà la proposta finale.

"Il 30 gennaio si attende la riunione del consiglio della società per approvare una proposta finale, da sottomettere a tutti i soggetti interessati", dice una fonte vicina alla vicenda. "La proposta sarebbe da approvare il mese successivo, probabilmente intorno alla metà".

Secondo la fonte, la nuova proposta sarà basata sul "term sheet", di cui è stato pubblicato un estratto a fine novembre , che prevede tra l'altro la conversione del bond Lighthouse da 1,3 miliardi di euro in azioni Seat.

La proposta, come richiesto da diversi soggetti coinvolti nella trattativa, terrà conto delle posizioni espresse dai detentori di bond senior, che in una prima fase non erano stati inclusi nella trattativa, spiega la fonte.

A metà gennaio Seat ha annunciato che sarebbe stata fatta una nuova proposta, aggiungendo che, in caso di mancata adesione, il gruppo sarebbe ricorso alle procedure previste dalla legge..

In quell'occasione la società ha detto: "Le distanze negoziali fra le tre categorie di creditori... sono ora sostanzialmente circoscritte a pochi temi specifici".

I soggetti coinvolti nella ristrutturazione del debito sono: gli azionisti, quindi i fondi di private equity Permira, Cvc e Investitori Associati; i fondi che hanno in portafoglio il bond Lighthouse; i detentori dei bond senior con scadenza 2017; le banche creditrici, Rbs è la capofila.

(Stefano Rebaudo)   Continua...