SCHEDA - La manovra "salva Italia" dopo la Camera (2° parte)

venerdì 16 dicembre 2011 17:09
 

16 dicembre (Reuters) - Ecco la seconda parte della scheda sulla manovra "salva Italia":

SALGONO ACCISE, DA 2012 NUOVO AUMENTO IVA

Nuovo immediato aumento per le accise su benzina e benzina senza piombo, gasolio e gas naturale per autotrazione, che assicureranno nell'intero 2012 4,8 miliardi.

Dal primo ottobre del 2012 le aliquote Iva del 10 e del 21% saliranno di 2 punti percentuali per dare attuazione alla clausola di salvaguardia, su cui poggia circa un terzo dell'ultima manovra di Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti. Dal 2014 le due aliquote saliranno di altri 0,5 punti percentuali. Il governo quantifica il maggior gettito in 3,28 miliardi nel 2012, 13,12 nel 2013 e 16,4 miliardi nel 2014.

L'aumento dell'imposta sui consumi non si applicherà solo nel caso in cui, entro settembre 2012, sia diventato legge il processo di riduzione delle agevolazioni fiscali e assistenziali previsto dalla delega fiscale di Silvio Berlusconi. Naturalmente il taglio delle agevolazioni dovrà garantire gli stessi effetti positivi sul deficit.

SOGLIA CONTANTE A 1.000 EURO

Centrale il capitolo contro la lotta all'evasione: la manovra riduce a 1.000 euro dagli attuali 2.500 la soglia massima per i pagamenti in denaro contante e per l'utilizzo di titoli al portatore.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
SCHEDA - La manovra salva Italia dopo la Camera (2° parte) | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,276.80
    -0.26%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,336.89
    -0.34%
  • Euronext 100
    977.32
    +0.32%