Italia, debito sostenibile se tassi scendono da 7-7,5% a 5%-Visco

venerdì 9 dicembre 2011 10:44
 

ROMA, 9 dicembre (Reuters) - Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco ha detto che il debito italiano sarebbe sostenibile se i tassi di interesse scendessero dagli attuali livelli del 7-7,5% al 5%.

"Se il nostro debito ha un rendimento che dal 7%/7,5% di novembre si porta al 5% è un debito che si può sostenere e che non fa nascere un avvitamento dell'economia, ma se rimanesse permanentemente su livelli così alti si farebbe presto a fare i conti", ha detto il governatore in una audizione in corso alla Camera.

Visco, che partecipa al Consiglio direttivo della Bce, ha aggiunto che ieri la Bce ha preso decisioni molto importanti per prevenire la carenza di funding e il rischio di un credit crunch ma che in questo momento la tensione è molto forte sul fronte politico comunitario e sulla ricerca di una rete di sicurezza per i titoli sovrani dei paesi in difficoltà.

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224210, Reuters Messaging: giselda.vagnoni.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia