Bce coinvolta in estensione bozze su integrazione zona euro-fonti Ue

mercoledì 7 dicembre 2011 16:40
 

BRUXELLES, 7 dicembre (Reuters) - In vista del Consiglio europeo di venerdì prossimo la Banca centrale europea è stata coinvolta da vicino nella messa a punto delle bozze sulla proposta di più stretta integrazione fiscale della zona euro ma da Francoforte non arriverà alcun segnale fino a che gli impegni verso una più severa disciplina fiscale non saranno scritti nella pietra. Lo riferiscono fonti dell'Unione europea.

"Quello che il (presidente della Bce Mario) Draghi sta cercando è un impegno pieno, scritto nella pietra, da parte degli stati membri perchè si muovano verso un'unione fiscale" ha detto un funzionario della zona euro.

Francia e Germania rimangono su posizioni divergenti per quanto riguarda il tetto da 500 miliardi di euro al meccanismo europeo di salvataggio Efsf.

Berlino e Parigi restano invece concordi per quanto riguarda l'opposizione agli Eurobond.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia