Manovra, Pdl non convinto ma voterà sì in caso fiducia-Cicchitto

mercoledì 7 dicembre 2011 10:53
 

ROMA, 7 dicembre (Reuters) - Il Popolo della Libertà non è convinto da alcuni aspetti della manovra finanziaria varata domenica scorsa dal governo di Mario Monti, ma ritiene che probabilmente non saranno possibili emendamenti ed è pronto a votare la fiducia, nel caso in cui l'esecutivo la ponesse.

Lo ha detto oggi il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto.

"Il decreto del governo Monti, che raschia il barile e che esprime una linea di 'lacrime e sangue' presenta aspetti che non ci convincono e lo voteremo per senso di responsabilità se il governo metterà la fiducia", ha detto Cicchitto in una nota.

Cicchitto ha aggiunto che pur se non sembra possibile, per "la situazione politico-parlamentare", presentare emendamenti, il Pdl cercherà di "modificare il decreto in aspetti significativi riguardanti in primo luogo la casa" e le pensioni.

(Massimiliano Di Giorgio)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia