Agenzia cinese Dagong taglia a BBB rating sovrano Italia

mercoledì 7 dicembre 2011 09:43
 

PECHINO, 7 dicembre (Reuters) - L'agenzia di rating cinese Dagong ha comunicato di aver ridotto il proprio giudizio sul rating sovrano dell'Italia, tagliandolo a BBB da A-, citando le fosche prospettive di crescita economica.

Dagong ha inoltre mantenuto negativo il proprio outlook sull'Italia.

"I rendimenti dei bond italiani continueranno a salire a causa di un peggioramento della situazione economica e finanziaria e daranno un pesante colpo all'Italia che dipende da finanziamenti esterni" spiega Dagong.

Moody's ha ridotto il merito di credito dell'Italia a A2 DA Aa2 due mesi fa. Standard & Poor's valuta con una A il debito sovrano dell'Italia. Entrambe hanno mantenuto un outlook negativo.

Dagong, poco conosciuta fuori dalla Cina, è l'unica agenzia cinese che valuta i rating sovrani di una cinquantina di Paesi e punta a rompere quello che definisce il monopolio delle agenzie di rating occidentali.

Il mese scorso la Bielorussia ha firmato un contratto con Dagong, nella speranza di un trattamento più generoso, dopo essere stata decelassata ripetutamente dalle agenzie occidentali.

Ad agosto Dagong ha ridotto il suo rating sugli Stati Uniti di diversi notch, mettendolo al livello di Paesi come la Spagna, l'Estonia e il Sud Africa.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia