Btp, tasso 10 anni a minimo da 28 ottobre tocca 5,933%

martedì 6 dicembre 2011 12:40
 

MILANO, 6 dicembre (Reuters) - Il rendimento del decennale di riferimento italiano è sceso sotto il 6% per la prima volta dallo scorso 28 ottobre, fino a quota 5,933%.

"E' un movimento tutto legato all'Italia, un recupero del sell-off su un paese che era stato il più colpito di tutti. L'idea di una possibile soluzione a livello di Emu favorisce il mercato che era stato più penalizzato" dice una trader.

Anche il differenziale fra i decennali di riferimento italiano e tedesco si è stretto fino a 372 punti base, minimo anch'esso dallo scorso 28 ottobre.

Lo spread beneficia della riduzione del rendimento italiano, mentre la Germania è rimasta più colpita, a dire dei trader, dall'azione di S&P che ha comunicato di aver messo 15 paesi della zona euro in credit wacht negativo, comprese Italia, Germania e Francia.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129655, Reuters messaging: irene.chiappisi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia