PUNTO 2-Manovra, sindacati in sciopero lunedì, ma la Cgil da sola

lunedì 5 dicembre 2011 19:34
 

(Aggiunge incontro segretari generali)

ROMA, 5 dicembre (Reuters) - Sindacati in sciopero lunedì 12 dicembre contro la manovra da 30 miliardi varata ieri dal governo di Mario Monti, ma la Cgil sarà in piazza da sola e per quattro ore, mentre Cisl e Uil insieme e per due ore.

E' quanto hanno annunciato oggi le organizzazioni dei lavoratori, prima Cisl e Uil in una conferenza stampa, poi il sindacato di Corso d'Italia al termine della segreteria riunitasi nel pomeriggio.

"La Cgil proclama per lunedì 12 dicembre quattro ore di sciopero con manifestazioni in concomitanza con l'avvio del percorso in aula alla Camera", spiega la nota.

Le motivazioni della protesta sono comuni, sebbene l'isolamento della Cgil, maturato durante il precedente governo di Silvio Berlusconi, prosegua. E anche la delusione per l'annuncio di uno sciopero separato arrivato da Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, nonostante un ennesimo appello all'unità lanciato da Susanna Camusso.

La leader della Cgil aveva proposto ieri a Cisl e Uil una riunione unitaria delle segreterie per valutare le conseguenze della manovra sui lavoratori e sulle pensioni. "E' arrivato il momento di un'iniziativa comune con Cisl e e Uil", aveva detto.

In serata fonti sindacali fanno trapelare che i tre leader si incontreranno il 7 dicembre, di buon mattino, per cercare una convergenza sugli obiettivi che stavolta sembrano comuni. "Serve una parola d'ordine condivisa", spiega una delle fonti per scongiurare l'iniziativa separata.

Al centro della protesta sindacale gli interventi governativi in materia previdenziale, in particolare la non indicizzazione per le pensioni basse a partire dai 1.00 euro, l'aumento a 41 anni di contributi per le donne e 42 per gli uomini. Invise anche la reintroduzione dell'Ici per la prima casa attraverso l'Imu, l'aumento dell'Iva (la Cgil) e le addizionali Irpef per Regioni e Comuni, più le accise.

"Abbiamo proposto a Cisl e Uil di decidere insieme proposte ed iniziative per cambiare la monovra, la risposta ci è arrivata tramite conferenza stampa con relative autonome decisioni", ribadisce la segreteria avvisando che da domani la Cgil promuove presidi davanti alle Prefetture, con il coinvolgimento dei Comuni, delle Province e Regioni su questo tema, pronta a favorire iniziative unitarie.   Continua...