Manovra,giudizi positivi da Siniscalco, Galateri,Jerusalmi e Morelli

lunedì 5 dicembre 2011 17:41
 

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - La manovra economica varata dal governo guidato da Mario Monti incontra il gradimento di Gabriele Galateri di Genola, Domenico Siniscalco, Raffaele Jerusalmi e del direttore generale vicario di Intesa Sanpaolo, Marco Morelli.

Parlando a margine della presentazione della nuova edizione del 'Codice di autodisciplina delle società quotate', nella sede di Borsa Italiana, Siniscalco ha detto che "la manovra andava fatta sicuramente e di queste dimensioni. E' fondamentale per la credibilità dell'intera azione europea", ha aggiunto il presidente di Assogestioni.

Dello stesso tenore il commento del presidente di Generali. "Credo che sia una manovra inevitabile e che vada nella direzione giusta. Francamente, non ho avuto il tempo di approfondirla", ha puntualizzato Galateri di Genola. Ma mi sembra contenga quei concetti di sviluppo, controllo della spesa ed equità che Monti ha ripetutamente menzionato".

L'amministratore delegato di Borsa Italiana ha precisato di non aver ancora "studiato nei dettagli" la manovra. Ma, "da una lettura molto superficiale, mi sembra di capire che si è cercato di raggiungere un equilibrio fra tagli ed entrate. Il giudizio da cittadino, personale, è che mi sembra una buona manovra, soprattutto per i tempi brevi nei quali è stata fatta. Sul piano delle agevolazioni per le aziende e dei provvedimenti per far ripartire il circuito virtuoso", ha concluso Jerusalmi, "mi sembra che ci siano dei segnali".

Commentando le norme sulle garanzie dello stato sulle passività delle banche, contenute nel decreto 'salva Italia', Morelli ha spiegato che "dovrebbero portare stabilità nel sistema creditizio".

Morelli, che parlava a margine di un incontro per presentare il nuovo accordo con Assolombarda per lo sviluppo delle Pmi, ha rimandato ogni giudizio definitivo sulla manovra di correzione dei conti pubblici alla sua approvazione in Parlamento limitandosi a dire che "quello che é venuto fuori, come progetto, mi sembra positivo".

(Massimo Gaia, Andrea Mandalà)

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia