Italia, bene manovra, necessaria riforma lavoro - portavoce Rehn

lunedì 5 dicembre 2011 12:46
 

BRUXELLES, 5 dicembre (Reuters) - Il portavoce del commissario Ue agli Affari economici Olli Rehn, Amadeu Altafaj, ha confermato oggi la positiva reazione della Commissione Ue alle misure presentate ieri dal governo Monti, ma ha anche ricordato l'importanza di andare avanti nella riforma del mercato del lavoro.

"Le decisioni prese ieri vanno chiaramente nella giusta direzione," ha detto il portavoce durante il punto stampa quotidiano della Commissione Ue a Bruxelles. Il portavoce ha ricordato che in un messaggio pubblicato ieri "Rehn ha posto l'accento non solo sul consolidamento dei conti ma anche sulle importanti riforme strutturali, a cominciare dalle pensioni," presentate ieri sera dal governo italiano.

Altafaj ha poi aggiunto che "il mercato del lavoro resta una delle aree che strozzano il potenziale di crescita e di creazione di posti di lavoro dell'Italia, soprattutto per i giovani, e questo sarà sicuramente affrontato presto dall'Italia," ha detto rispondendo ad una domanda.

Sui titoli di Stato, il portavoce ha sottolineato come la volatilità del mercato impedisca di trarre cocnlusioni da movimenti come il marcato calo dello spread visto stamane.

"Non possiamo trarre conclusioni dai cambiamenti giornalieri dei mercati che restano molto volatili," ha detto poi Altafaj in riferimento al calo dei differenziali di rendimento tra i titoli pubblici dei paesi dell'eurozona registrato oggi. "La crisi non è ancora terminata," ha aggiunto il portavoce rispondendo ad una domanda nel corso del briefing quotidiano della Commissione Ue a Bruxelles.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129655, Reuters messaging: irene.chiappisi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia