Btp rimbalzano su esito aste Spagna e Francia, azione banche centrali

giovedì 1 dicembre 2011 12:30
 

 MILANO, 1 dicembre (Reuters) - Il mercato
obbligazionario italiano taglia il traguardo di metà seduta in
deciso rialzo, in scia al buon esito delle aste spagnole e
francesi e al perdurante effetto benefico dell'annuncio,
arrivato ieri, di azioni coordinate a sostegno della liquidità
nel sistema finanziario globale da parte delle principali banche
centrali mondiali.	
 "Il mercato è partito bene sin dalle prime battute, per poi
accelerare dopo l'esito delle aste di Spagna e Francia" è la
sintesi di un operatore.	
 Ha confortato, in particolare, la buona domanda riscontrata
sul debito spagnolo. 	
 "E' vero che i rendimenti sono saliti rispetto ai
collocamenti precedenti, ma sono risultati più bassi rispetto ai
livelli visti sul mercato secondario negli ultimi giorni"
aggiunge un secondo dealer.  	
 Dopo un'apertura in linea con i livelli di ieri pomeriggio,
il differenziale di rendimento tra Btp e Bund a 10 anni ha
accelerato la discesa, tocca un minimo di 460 punti base e
arrivando a metà seduta in area 466 punti base,
al minimo da oltre tre settimane. 	
 Lo scorso 9 novembre all'indomani delle dimissioni di Silvio
Berlusconi era schizzato a 576 punti base, massimo
dall'introduzione dell'euro.	
 In decisa discesa il rendimento del decennale italiano, che
torna sotto la soglia del 7% e a metà seduta quota 6,85% dal
7,094% di ieri pomeriggio.	
  "C'è un violento rimbalzo su tutta la curva e in
particolare sulla parte breve, la più massacrata negli ultimi
tempi" nota un secondo operatore. 	
 Il rendimento del Btp a 2 anni, schizzato lo scorso 25
novembre all' 8,24%, livello record dalla nascita dell'euro,
intorno alle 12,10 quota a al 6,64% dal 7,111% della chiusura di
ieri.   	
 Inoltre, l'obbligazionario potrebbe beneficiare di un
calendario sgombro di emissioni fino alla fine del mese.	
 "Se, come fatto negli ultimi anni, il Tesoro dovesse
cancellare le aste dei titoli medio-lunghi di metà dicembre,
vorrebbe dire che fino alla fine dell'anno il secondario non
sarà appesantito da ulteriori emissioni" nota l'operatore. 	
	
============================ 12,15 =============================	
 FUTURES BUND DICEMBRE    133,91   (+0,10)         	
 FUTURES BTP DICEMBRE      92,05   (+1,25)          	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  92,92   (+0,64)  6,691%	
 BTP 10 ANNI (SET 21) 85,72   (+1,27)  6,886% 	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 76,61   (+0,85)  6,994% 	
========================  SPREAD (PB)===========================	
                                             ULTIMA CHIUSURA 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   13,2           -14,9	
BTP/BUND 2 ANNI           638             679	
BTP/BUND 10 ANNI        467             486	
livelli minimo/massimo              484,7-520,8     484,7-522,8	
BTP/BUND 30 ANNI        409             418	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                     19,5           -1,7	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    10,8           -8,4    	
================================================================	
 	
 (Elvira Pollina)	
 	
 	
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 	
 	
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Btp rimbalzano su esito aste Spagna e Francia, azione banche centrali | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,597.34
    -1.15%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,796.54
    -0.95%
  • Euronext 100
    1,011.78
    -0.28%