Bund apre in rialzo,downgrade banche S&P's compensa accordo Efsf

mercoledì 30 novembre 2011 08:58
 

 LONDRA, 30 novembre (Reuters) - Apertura in rialzo per
il Bund tedesco, con il downgrade di 15 banche mondiali da parte
Standard's & Poor che ha compensato la notizia di un accordo
sull'ampliamento del potenziale dell'Efsf.	
A subire un taglio di un notch, sono state, tra le altre, JP
Morgan Chase & Co, Bank of America Corp,
Citigroup Inc, Goldman Sachs Group Inc, Morgan
Stanley, Barclays Plc, HSBC Holdings Plc
, Royal Bank of Scotland e UBS AG.	
 "Dal mio punto di vista, i fattori da considerare oggi sono
due: il downgrade delle banche di S&P's e la conseguente
probabile debolezza dell'apertura dell'azionario" osserva lo
strategist Ing Alessandro Giansanti, secondo cui il recente sell
off del Bund è stato eccessivo.	
 I ministri delle finanze della zona euro hanno convenuto di
ampliare il potenziale dell'Efsf ma senza stabilire una cifra, e
hanno aperto alla possibilità di un maggior contributo del Fmi,
come ha spiegato in una conferenza stampa il presidente
dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker e ripetuto stamane Olli
Rehn.	
 "Penso che chiedere denaro da altri investitori fuori dalla
zona euro sia l'unico modo aumentare il potenziale dell'Efsf" ha
aggiunto Giansanti.	
 L'Italia ha avuto colloqui preliminari con il Fmi su un
aiuto finanziario, possibilmente co-finanziato da banche
centrali europee, ma non è stata presa una decisione, secondo
alcune fonti vicine alla situazione.	
  Una fonte vicina a entrambe le parti dei colloqui
esplorativi fra Italia e Fondo osserva che discussioni ad alto
livello sono in corso da settimane ma sono accelerate da
mercoledì scorso, quando la Germania ha chiarito che la Bce non
può dare assistenza diretta a Roma.	
 Un portavoce Fmi ha affermato che non ci sono discussioni
con l'Italia per un finanziamento, mentre funzionari di Tesoro e
Banca d'Italia hanno smentito che ci sia stata una richiesta di
aiuto.  	
 	
========================= ORE 8,40 ============================	
 FUTURES EURIBOR DIC.          98,695 (+0,02)       	
 FUTURES BUND DICEMBRE       133,84  (+0,45)          	
 FUTURES BTP DICEMBRE         88,66  (-0,68)      	
 BUND 2 ANNI              99,665 (+0,415)   0,414% 	
 BUND 10 ANNI            100,015 (+0,367)   2,248% 	
 BUND 30 ANNI            106,711 (+0,763)   2,915% 	
===============================================================	
	
 	
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 	
 	
 	
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Bund apre in rialzo,downgrade banche S&P's compensa accordo Efsf | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%