Treasuries Usa estendono perdite dopo indice fiducia consumatori

martedì 29 novembre 2011 16:41
 

NEW YORK, 29 novembre (Reuters) - I prezzi dei titoli di Stato Usa estendono le perdite dopo il dato mensile sulla fiducia dei consumatori americani cresciuta più delle attese.

L'indice di fiducia dei consumatori Usa per il mese di novembre è salito a 56,0 dal dato rivisto di ottobre di 40,9 superando il consensus di 44,0.

Già i precedenti segnali di ripresa sui consumi americani, con le forti spese registrate nel weekend del Ringraziamento, e il rialzo della borsa avevano reso meno appetibili i più sicuri titoli del debito nonostante i persistenti timori sulla risoluzione delle crisi europea del debito.

I risultati delle aste italiane sui titoli a medio-lungo termine di oggi sono stati accolti come una notizia positiva e allo stesso tempo negativa.

La solida domanda ha permesso il collocamento di titoli del debito per 7,5 miliardi di euro vicino all'obiettivo massimo annunciato evidenziando che il paese ha ancora pieno accesso al mercato dei capitali. Dall'altra parte i rendimenti sono saliti a livelli record di quasi l'8%. "C'è un po' di ottimismo sulle vendite retail dell'ultimo weekend", dice David Coard, responsabile del reddito fisso a The Williams Capital Group di New York, aggiungendo che tuttavia il calo dei Treasuries è limitato dalla mancanza di notizie particolarmente incoraggianti dall'Europa

Alle 16,20 il dieci anni segna un calo di 19/32 e rende il 2,036% dal'1,98% di ieri sera. Il titolo benchmark cedeva 9/32 prima della pubblicazione dell'indice sulla fiducia dei consumatori.

Il trentennale arretra di 1*4/32 e rende il 2,98% dal 2,94 di ieri.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia