Usa,rischio downgrade senza piano bilancio entro 2013 -Fitch

martedì 29 novembre 2011 10:50
 

NEW YORK, 29 novembre (Reuters) - Nella tarda serata di ieri Fitch ha rivisto l'outlook sul rating degli Stati Uniti a negativo da stabile e ha avvertito gli Usa che, in assenza di un "piano credibile" entro il 2013 per frenare il deficit di bilancio, il rating sovrano 'AAA' potrebbe essere a rischio.

La revisione dell'outlook di Fitch arriva dopo l'annuncio, la scorsa settimana, del fallimento del super-comitato del Congresso, incapace di trovare un accordo su misure di riduzione del deficit di almeno 1.200 miliardi di dollari.

Un esito che renderà difficile l'adozione di un piano di deficit credibile il prossimo anno, e che aumenterà il fardello fiscale sulla prossima prossima amministrazione, la cui elezione è fissata per la fine del 2012.

"L'outlook negativo riflette il declino della fiducia di Fitch sul fatto che le misure fiscali necessarie per porre le finanze pubbliche statunitensi su un percorso sostenibile e mettere al sicuro la tripla A arriveranno in tempo" scrive Fitch in una nota, aggiungendo che la probabilità di un downgrade "è ampiamente superiore al 50%".

La notizia della revisione dell'outlook ha avuto un impatto limitato sui mercati, che la davano per scontata.

"I mercati già consideravano che questo potesse accadere. Sarebbe stato diverso se si fosse trattato di un downgrade ma una revisione dell'outlook non è la fine del mondo" ha commentato Michael Yoshikami, strategist di YCMNET Advisor.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia