Italia, subito manovra 11 mld per pareggio in 2013-documento Rehn

martedì 29 novembre 2011 07:49
 

MILANO, 29 novembre (Reuters) - In Italia il rischio di default può aumentare rapidamente in assenza di risposte adeguate e, per raggiungere il requisito fondamentale del pareggio di bilancio nel 2013, il governo deve varare subito una manovra da 11 miliardi di euro.

Lo dice - secondo quanto riportato da La Repubblica - il documento sull'Italia che il commissario agli Affari economici Olli Rehn presenterà oggi all'Eurogruppo.

La Repubblica citando il documento, di cui riporta solo alcuni virgolettati, dice che Rehn chiede tra gli altri anche un provvedimento per la lotta all'evasione e lo spostamento della tassazione dal reddito ai consumi e alle proprietà. Inoltre, sulle pensioni chiede la sospensione dell'indicizzazione automatica degli assegni all'indice dei prezzi, tranne che per gli assegni più bassi, in caso di crescita negativa. Chiede per il mercato del lavoro di eliminare le rigidità.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia