Treasuries Usa, rendimenti in rialzo su ottimismo crisi Europa

lunedì 28 novembre 2011 15:29
 

NEW YORK, 28 novembre (Reuters) - I prezzi dei titoli di Stato Usa sono in ribasso nelle contrattazioni newyorkesi con il rendimento del benchmark a dieci anni che tocca i massimi delle ultime due settimane sull'ottimismo per gli sviluppi della crisi europea che indebolisce la richiesta di titoli del debito americani.

Nel weekend un quotidiano italiano ha indicato l'ipotesi di un piano di aiuti all'Italia da parte del Fmi, anche se un portavoce del Fondo ha smentito che esistano discussioni in tal senso, mentre fonti hanno riferito che Germania e Francia stanno esplorando misure radicali per facilitare una più rapida e profonda integrazione tra i paesi della zona euro.

Le notizie provenienti dall'Europa, insieme con gli incoraggianti dati sulle vendite al dettaglio Usa nel fine settimana della festa del Ringraziamento hanno spinto gli investitori verso posizioni più rischiose come evidenziato anche dall'andamento positivo dei futures sugli indici azionari Usa.

I prezzi del titolo del debito Usa scendono grazie ad "una triade di buone scuse quali le forti vendite del Black Friday, le voci di un piano per l'Italia di 600 miliardi di euro e le indiscrezioni di una volontà da parte delle Germania di emettere bond europei comuni con gli altri paesi vicini più deboli", dice David Ader, responsabile delle strategie sui governativi di CRT Capital Group a Stamford, Connecticut.

Alle 15,20 il dieci anni segna un calo di 28/32 e rende il 2,06% dal'1,97% di venerdì e sotto il massimo di seduta di 2,08%, massimo dal 14 novembre.

Il trentennale arretra di 24/32 con un rendimento del 3,028%, mentre il due anni è poco mosso e rende lo 0,28%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia