Btp in rialzo su voci intervento Fmi su Italia, spread a 490

lunedì 28 novembre 2011 13:32
 

 MILANO, 28 novembre (Reuters) - Btp in rialzo questa
mattina, con la parte breve della curva italiana che dopo una
partenza in netta controtendenza si è portata anch'essa in
terreno positivo, sulle rinnovate speranze di misure concrete di
contrasto della crisi debitoria.	
Il contesto generale rimane tuttavia di bassi volumi,
elemento che sta favorendo, a detta degli operatori, un
ampliamento ulteriore delle oscillazioni di mercato. 	
 Nonostante le smentite giunte da Washington, la notizia
riportata nel fine settimana da La Stampa secondo cui il Fmi
starebbe preparando una linea di credito da 600 miliardi a
favore dell'Italia, ha contributo in apertura di seduta a
sostenere il debito italiano.	
 Sempre nel fine settimana si è parlato di un'intesa tra
Francia e Germania per regole di bilancio più stringenti a
livello di unione monetaria, da varare attraverso una procedura
rapida di modifica dei trattati.	
 "Le speculazioni su qualche possibile azione su Italia e
Spagna hanno aiutato a stabilizzare il mercato nel breve" spiega
lo strategist di Ria Capital Nick Stamenkovic.	
 Al termine di un mattinata in cui la Bce è stata vista
chiedere prezzi su bond sia italiani sia spagnoli, ma senza
finora intervenire con acquisti sul mercato secondario, lo
spread decennale Btp/Bund, su piattaforma Tradeweb
, viaggia in area 490 punti base, in calo dai 512
della chiusura di venerdì.	
 Il rendimento sul decennale italiano tratta in area 7,15%
dal 7,34% di venerdì in chiusura. Quello sul biennale al 7,27%,
ben sotto il massimo dell'introduzione dell'euro dell'8,24%
visto venerdì scorso. In mattinata, inoltre, il rendimento del
decennale italiano torna sotto quello del trentennale, superato
nel corso della seduta di venerdì.  	
 "Stiamo meglio di venerdì, ma siamo molto lontani dallo
stare bene" afferma un trader da Milano. "Ci sono molte voci,
sull'Fmi che dovrebbe dare soldi all'Italia, soldi che però il
Fondo non ha, mille ipotesi, ma nessun fatto finora".	
 	
 SETTIMANA PESANTE PER LE ASTE, FOCUS SU BTP	
 I 600 miliardi di cui ha parlato la Stampa sono una cifra
superiore a quella a disposizione del Fondo per la concessione
di crediti, dettaglio che suggerisce agli operatori come il
recupero odierno del debito periferico possa essere di breve
durata, in vista anche delle aste di Btp di domani, con fino a 8
miliardi di euro si titoli sul piatto.	
 "Abbiamo una settimana molto pesante dal punto di vista
dell'offerta, specie in Italia, e dato che l'umore di fondo
resta negativo, temo che le aste finiranno per deludere. Avremo
voci e titoli di stampa, ma nessuna misura concreta posta in
essere" spiega Stamenkovic.	
 Nelle aste di domani il Tesoro italiano lancerà nuovo Btp
triennale novembre 2014 cedola 6%, per una cifra compresa tra
2,5 e 3,5 miliardi di euro. Ad esso si aggiungeranno le
riaperture del benchmrk decennale marzo 2022 (per 1,5-2,5
miliardi) e dell'off-the-run settembre 2020 (per 1-2 miliardi). 	
 Stamane intanto è stato collocato 567 milioni di euro del
Btp indicizzato all'inflazione settembre 2023, nella parte bassa
del range d'offerta di 500-750 milioni di euro, rendimento al
7,30% [IDn:L5E7MS1VN].	
 In Italia oggi è il primo Btp day, giornata in cui molte
banche offriranno alla clientela la possibilità di acquistare
titoli di stato sul secondario senza dover corrispondere le
commissioni.	
 Il Belgio invece, che venerdì ha subito il downgrade sovrano
da parte di S&P ad AA da AA+, ha collocato stamane circa 2
miliardi di titoli di Stato sulle maturità 2018, 2012, 2034,
2041: sul benchmark decennale settembre 2021 il rendimento è
salito do oltre un punto, al 5,659% dal precedente 4,372%.	
       	
========================== 12,45 =============================	
 FUTURES BUND DICEMBRE    133,95   (-0,17)         	
 FUTURES BTP DICEMBRE      90,40   (+1,06)          	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  91,38   (+0,17)  7,266%	
 BTP 10 ANNI (SET 21) 84,14   (+1,11)  7,145% 	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 74,83   (+1,15)  7,178% 	
========================  SPREAD (PB)========================== 	
                                            ULTIMA CHIUSURA 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   -18,2           -23,9	
BTP/BUND 2 ANNI           684             759	
BTP/BUND 10 ANNI        490             512	
livelli minimo/massimo              486,6-508,1     506,1-525,2	
BTP/BUND 30 ANNI        431             449	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    -12,1           -63,4	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                     3,3            -0,8   
 	
=============================================================== 	
 	
 (Giulio Piovaccari)	
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia