Sbagliato pensare Italia sia su orlo bancarotta-Weidmann a stampa

venerdì 25 novembre 2011 13:23
 

BERLINO, 25 novembre (Reuters) - E' sbagliato presumere che l'Italia sia sull'orlo della bancarotta a causa dell'innalzamento dei rendimenti sui propri bond. Lo ha dichiarato Jens Weidmann, presidente della Bundesbank e membro del consiglio governativo della Banca centrale europea, al quotidiano Berliner Zeitung.

Il banchiere centrale tedesco ha detto di essere ottimista riguardo alla possibilità che l'Italia possa sopportare rendimenti dei propri titoli di Stato al 7% o superiori.

Weidmann ha aggiunto che non bisogna dare troppa enfasi all'asta di mercoledì scorso sul Bund tedesco, che ha registrato un esito molto deludente a detta degli analisti. La domanda per il debito tedesco resta forte, ha aggiunto, precisando che il nocciolo duro della zona euro non è rischio.

"Né la Francia né l'Austria stanno vacillando e i loro tassi non sono insolitamente elevati rispetto ai livelli storici", ha detto il banchiere centrale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia