Governo, forse altro vertice partiti prima nomina sottosegretari-fonte

venerdì 25 novembre 2011 13:18
 

di Massimiliano Di Giorgio

ROMA, 25 novembre (Reuters) - Dopo il vertice di ieri sera, pur smentito ufficialmente degli interessati, tra il premier Mario Monti e i leader di Pdl, Pd e Udc sui sottosegretari del nuovo governo, potrebbe esserci un altro incontro al massimo livello prima di arrivare alle nomine a metà della settimana prossima.

Lo ha riferito oggi a Reuters una fonte politica a conoscenza delle trattative.

Secondo diverse fonti dei tre partiti, intanto continuano le trattative a livello di "sherpa" per arrivare alla definizione della squadra dei sottosegretari e viceministri.

Oggi il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini ha smentito che ci sia stato un vertice ieri sera con il presidente del Consiglio per discutere dell'assetto definitivo dei ministeri.

"Non ci sono vertici, c'è il vertice che è il premier. I partiti stanno agevolando il lavoro di Monti, non ci saranno politici nel governo", ha detto l'ex presidente della Camera.

Anche il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha smentito, dicendo che ci sono "comunque" contatti.

Ma due diverse fonti confermano che il vertice si è tenuto, anche se, dice una fonte, non se n'è data notizia per scelta sia di Monti che dei due principali partiti che lo sostengono, Pdl e Pd.

"Il problema non è nostro. Monti non vuole che se ne parli pubblicamente per questioni di profilo suo, (il segretario del Pdl Angelino) Alfano e Bersani perché l'idea di farsi fotografare insieme non gli piace", ha detto a Reuters una fonte vicina a Casini.   Continua...