Eurobond, servono ancora molti sforzi per convincere tedeschi - Rehn

venerdì 25 novembre 2011 11:59
 

ROMA, 25 novembre (Reuters) - La forte opposizione, in particolare della Germania, all'adozione di strumenti di debito comuni come gli eurobond, richiede ancora molti sforzi per convincere dei meriti di questo strumento.

Lo ha detto Olli Rehn, vice presidente della Commissione europea intervenendo alla Camera in audizione durante la sua visita a Roma.

"Serviranno forti sforzi prima che l'opinione pubblica tedesca o di altri Paesi si convinca dei meriti di questo strumento" ha detto Rehn che scherzando ha detto che "c'è una forte opposizione, ma sono ancora vivo".

Rehn ha anche riferito dello scetticismo che ha registrato durante la sua visita in Germania nel corso di un incontro con gli impenditori tedeschi.

(Stefano Bernabei)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224354, Reuters Messaging: stefano.bernabei.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia