Stability bond da solo non adatto a soluzione crisi Ue - Rehn

venerdì 25 novembre 2011 11:48
 

ROMA, 25 novembre (Reuters) - L'emissione di bond comunitari, come gli Stability bond, da sola non può risolvere la crisi del debito sovrano nell'area dell'euro se non accompagnata da un rafforzamento della governance economica.

Lo ha detto il vice presidente della Commissione europea Olli Rehn intervenendo alla Camera in audizione durante la sua visita in Italia.

"Se da un lato la prospettiva di introdurre questo tipo di Stability bond potrebbe attenuare la crisi del debito sovrano, io ritengo che da solo lo strumento dello Stability bond non è atto a risolvere la crisi", ha detto Rehn.

"Dobbiamo lavorare su tutti i fronti. E' per me evidente che ogni forma di emissione comune di obbligazioni che comportano ulteriore condivisione comune dei rischi debba andare di pari passo con una sorveglianza fiscale molto rafforzata e con un maggiore e più incisivo coordinamento politico", ha aggiunto il commissario europeo sintetizzando quindi che serve "un rafforzamento della governance economica dell'area dell'euro".

(Stefano Bernabei)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224354, Reuters Messaging: stefano.bernabei.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia