Fisco, Clini si impegna su proroga detrazione 55% ristrutturazioni

giovedì 24 novembre 2011 09:59
 

ROMA, 24 novembre (Reuters) - Il governo guidato da Mario Monti intende estendere oltre la scadenza di fine anno la validità della detrazione al 55% per la riqualificazione energetica degli edifici.

Lo ha detto ai microfoni di Radio 24 il ministro dell'Ambiente Corrado Clini secondo quanto si legge in un'anticipazione.

"Prendo un impegno preciso sul 55%. La decisione della detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione fiscale è strutturale non congiunturale", ha detto Clini, assumendo anche l'impegno di prorogare i certificati bianchi, "anch'essi in scadenza a fine dicembre".

La legge di Stabilità dello scorso anno ha esteso a tutto il 2011 la detrazione al 55% ripartendola però in dieci anni con identiche quote annuali.

L'allora governo Silvio Berlusconi aveva previsto che la misura avrebbe prodotto in termini di cassa un maggior gettito di 124,8 milioni nel 2011 (grazie al presunto effetto espansivo sull'attività economica) e un costo in termini di minori imposte per 32,4 milioni nel 2012 e 292,8 milioni nel 2013.

La proroga della detrazione figurava in una delle tante bozze del decreto sviluppo, che il governo Berlusconi non ha mai varato per le divisioni al suo interno e per la crisi che ha portato all'insediamento di Monti.

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224393, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia