Crisi greca, lettera leader conservatori a Ue e Fmi

mercoledì 23 novembre 2011 15:04
 

ATENE, 23 novembre (Reuters) - Il leader dei conservatori greci di Nuova Democrazia Antonis Samaras si è rivolto a Unione europea e Fondo monetario internazionale in una lettera in cui si dice favorevole alle condizioni imposte ad Atene dalla comunità internazionale in cambio del nuovo aiuto finanziario.

Nella missiva di Samaras si ribadisce comunque l'appello ad alcune modifiche nell'orientamento Ue e Fmi che consentano al Paese di procedere più incisivamente sulla strada dei provvedimenti per il rilancio della crescita dopo molti anni di recessione.

Non si sa ancora se la lettera del leader consevatore soddifi i requisiti di Ue e Fmi, che hanno chiesto a tutti i partiti di impegnarsi per iscritto a sostenere le misure di austerity anche oltre il mandato del governo di unità nazionale guidato da Lucas Papademos.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia