Bond euro aprono in rialzo su timori crescita globale e crisi euro

mercoledì 23 novembre 2011 08:54
 

 LONDRA, 23 novembre (Reuters) - Apertura in rialzo per
i futures Bund in scia ai rinnovati segnali di debolezza
dell'economia, giunti stamane dalla Cina, col forte
rallentamento in novembre del settore industriale, e ieri dagli
Stati Uniti, con la revisione al ribasso del dato sul pil del
terzo trimenstre. 	
 Dati che stanno riaccendendo l'avversione al rischio del
mercato, spingendo gli investitori verso i titoli più sicuri,
anche alla luce di una crisi debitoria europea che non dà
segnali di allentamento ma anzi sembra allargarsi
progressivamente anche al cuore dell'unione monetaria.	
 Pesa sulla fiducia del mercato anche l'ipotesi di una
revisione dei termini del piano di salvataggio della banca Dexia
, varato il mese scorso da Francia, Belgio e
Lussemburgo, di cui parla la stampa belga.	
 Una prospettiva che secondo diversi osservatori potrebbe
portare la Francia ad assumere un ruolo più consistente nel
salvataggio, innescando speculazioni di un impatto sulla
tripla-A del paese. Mentre contemporaneamente in Belgio si è
giunti ad nuovo stallo nel tentativo di formarazione di un nuovo
governo, atteso ormai da 18 mesi.	
 "L'azionario è andato assolutamente male stanotte" spiega un
trader. "Niente è veramente cambiato nella zona euro. La
situazione è ancora un disastro. Il trading sarà molto sottile
da qui in avanti e ci potrà essere molta volatilità".	
 In mattinata, sul mercato primario, focus sull'asta del
nuovo Bund decennale tedesco gennaio 2022, cedola 6%, che verrà
offerto per circa 6 miliardi di euro.	
              	
========================= ORE 8,45 ============================	
 FUTURES EURIBOR DIC.          98,615 ( inv. )       	
 FUTURES BUND DICEMBRE       137,59  (+0,34)          	
 FUTURES BTP DICEMBRE         91,10  (-0,49)      	
 BUND 2 ANNI              99,735 (+0,007)   0,381% 	
 BUND 10 ANNI            103,212 (+0,223)   1,886% 	
 BUND 30 ANNI            142,788 (+0,365)   2,608% 	
===============================================================	
 	
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia