Btp in calo su timori allargamento crisi, vendite su tratto breve

lunedì 21 novembre 2011 17:27
 

 MILANO, 21 novembre (Reuters) - I Btp si confermano in
flessione in chiusura di una seduta di rinnovata avversione al
rischio sul mercato obbligazionario europeo, capaci tuttavia di
evitare le vendite più pesanti che hanno colpito oggi il debito
di altri paesi, in scia ai timori di un allargamento
incontrollabile della crisi debitoria europea.	
 A fine giornata il differenziale di rendimento tra Btp e
Bund a 10 anni, su piattaforma Tradeweb tratta
in area 483 punti base dai 474 della chiusura di venerdì. Dopo
un inizio più volatile, con un picco a 495 pb, lo spread ha
proseguito la seduta con un movimento sostanzialmente laterale.	
 Il rendimento sul decennale risale
leggermente, al 6,73% in chiusura dal 6,70 di venerdì, con un
massimo al 6,83% in mattinata.	
 "In realtà i rendimenti sono quasi fermi, almeno sulla parte
centrale della curva italiana, anche se il forte rally del Bund
spinge per un allargamento dello spread" spiega uno strategist
da Londra. 	
 "Ci sono pressioni sul breve, mentre il tratto extra-lungo 
addirittura è in leggero rialzo, è il tipico flattening della
curva in tempo di crisi", aggiunge lo strategist, che non rileva
interventi della Bce, oggi, in acquisto sul debito italiano.   	
 A conferma delle pressioni in atto sulla parte breve della
curva, lo spread Italia-Germania sul due anni 
risale nuovamente sopra i 600 punti base (con un incremento di
una quindicina di punti solo nel pomeriggio), mentre il
differenziale tra Btp a dieci e a due anni risulta quasi
dimezzato in chiusura rispetto ai valori di metà seduta.	
 A riportare il pessimismo sui mercati, dopo un venerdì di
netto recupero, ha contribuito stamane anche l'agenzia Moody's,
secondo cui il rating della Francia potrebbe subire l'impatto
negativo del recente rialzo dei tassi d'interesse sui titoli di
stato del paese e delle deboli prospettive di crescita economica
. Valutazioni cui ha risposto il Tesoro francese
sottolineando che i costi di finanziamento rimangono
storicamente bassi, ma che hanno ricordato al
mercato quanto concreta sia la prospettiva di un contagio
finanziario anche al cuore della zona euro.	
 In Grecia, poi, il governo di unità nazionale guidato da
Lucas Papademos deve già fare i conti con i primi ostacoli, in
particolare sulla questione della lettera di conferma formale
degli impegni di risanamento presi, che i leader politici del
paese devono inviare all'Europa ma che il partito di
centro-desta Nuova Democrazia, appena entrato nell'esecutivo,
non vuole sottoscrivere.	
 Scarso d'altra parte l'impatto sul mercato delle elezioni
spagnole, che pure hanno consegnato un'ampia maggioranza ai
Popolari di Mariano Rajoy, eliminando un fattore di incertezza
politica in Europa.	
 "Se la situazione nel mercato dei governativi della zona
euro dovesse deteriorarsi ancora, il vantaggio che si è
costruita la Spagna sull'Italia negli ultimi mesi, nella
realizzazione di misure di austerità, si andrà ad esaurire"
spiega lo strategist di Rbc Capital Markets Norbert Aul. "In
questo contesto i rendimenti di Italia e Spagna potrebbero
convergere ulteriormente".	
 Lo spread spagnolo, sempre sul decennale 
allarga di 29 punti base, a quota 473, quello francese
 di 7 pb a 160. 	
 	
    	
========================== 17,15 =============================	
 FUTURES BUND DICEMBRE    137,36   (+0,86)         	
 FUTURES BTP DICEMBRE      92,56   (-0,18)          	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  96,60   (-0,33)  6,506%	
 BTP 10 ANNI (SET 21) 86,68   (-0,07)  6,731% 	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 74,54   (+0,11)  7,210% 	
========================  SPREAD (PB)========================== 	
                                            ULTIMA CHIUSURA 	
TREASURY/BUND 10 ANNI    -5              -4  	
BTP/BUND 2 ANNI           610             587	
BTP/BUND 10 ANNI        483             474	
livelli minimo/massimo              475,1-495,0     472,4-510,1	
BTP/BUND 30 ANNI        464             460	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                     22,5            42,6	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    47,9            51,1   
 	
=============================================================== 	
 	
 (Giulio Piovaccari)  	
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia