Zona euro, crisi sta colpendo paesi 'core' - Rehn

lunedì 21 novembre 2011 10:54
 

BRUXELLES, 21 novembre (Reuters) - La crisi dei debiti sovrani che sta attraversando la zona euro sta colpendo i Paesi core del blocco della valuta unica e non bisogna farsi illusioni su questo. Lo ha detto il commissario europeo agli Affari economici e monetari Olli Rehn.

"La crisi sta colpendo il cuore della zona euro, non dovremmo farci illusioni su questo" ha affermato Rehn nel corso di un seminario a Bruxelles.

"Senza una dinamica di crescita economica, l'Europa rischia di diventare irrilevante sullo scenario globale" ha aggiunto.

Rehn ha difeso i provvedimenti di austerity richiesti dalla Commissione europea volti a ricostruire la fiducia dei mercati ma che hanno in alcuni casi colpito la crescita economica, approfondendo la crisi.

Il commissario Ue ha spiegato che non c'è alternativa a una politica di austerità di bilancio, pur ammettendo che il rallentamento dell'economia mondiale e una possibile recessione in Europa comporteranno un allungamento dei tempi di consolidamento delle finanze pubbliche.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129734, Reuters messaging: elvira.pollina.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia