PUNTO 1-Governo, impegni Monti coerenti con crescita- Bini Smaghi

venerdì 18 novembre 2011 15:48
 

(aggiunge dichiarazioni e dettagli)

FIRENZE, 18 novembre (Reuters) - Gli impegni programmatici presentati dal presidente del consiglio Mario Monti sono coerenti con la necessità di sostenere la crescita economica in Italia.

Lo ha detto Lorenzo Bini Smaghi, membro uscente del comitato esecutivo della Banca centrale europea a margine di un convegno a Firenze.

"L'Italia ha bisogno di cambiare il modo in cui funziona la sua economia per spingere la crescita. Questa è la sfida più grande e io penso che questo sia il programma del nuovo governo", ha risposto Bini Smaghi ai reporter.

Incaricato mercoledì, Monti ha illustrato ieri il proprio programma al Senato, ottenendone la fiducia con 281 'sì' e ripetendo la performance oggi pomeriggio alla Camera - 556 'sì' contro 61 'no'.

Il consigliere esecutivo Bini Smaghi, che lascerà l'Eurotower a fine anno per una cattedra ad Harvard, ha detto inoltre che il principale timore degli investitori nei confronti dell'Italia riguarda le deboli prospettive di crescita economica e chiesto a riforme fiscali rivolte a sostenere ripresa e sviluppo.

Se Monti dovesse reintrodurre l'Ici abolita da Berlusconi, a parere di Bini Smaghi sarebbe opportuno utlizzare il previsto gettito di 3,5 miliardi l'anno per abbassare il carico fiscale sul lavoro.

Quanto all'Irap, imposta regionale sulle imprese, si potrebbe procedere a un taglio fino al 30%.

"Si darebbe in questo modo un forte impulso a crescita e occupazione" dice, aggiungendo che qualsiasi misura mirata alla riduzione dei costi del lavoro per le imprese sarebbe positiva per un'economia a detta degli analisti già in recessione.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Governo, impegni Monti coerenti con crescita- Bini Smaghi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,926.23
    -0.62%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,715.50
    -0.62%
  • Euronext 100
    949.24
    +0.14%