Italia, chiarezza politica nuovo governo è sviluppo positivo-Fmi

giovedì 17 novembre 2011 16:40
 

MILANO, 17 novembre (Reuters) - Il fatto che in Italia si sia appena insediato un nuovo governo, con un programma preciso, contribuisce a fare chiarezza sul fronte politico ed è, secondo il Fondo monetario internazionale, un elemento positivo.

Lo ha detto alla stampa David Hawley, vice direttore del dipartimento relazioni esterne dell'organismo multilaterale, aggiungendo che la prima missione trimestrale dell'Fmi in Italia nell'ambito del nuovo fiscal monitoring - composta unicamente da ispettori del Fondo - arriverà probabilmente a fine mese.

"La formazione di un governo con un nuovo programma contribuisce a fare chiarezza politica e questo è uno sviluppo positivo" dichiara.

Modi e tempi esatti della missione italiana del Fondo, di cui non si conosce ancora il nome del responsabile, sono ancora in fase di definizione.

Rispondendo a una domanda su un eventuale prestito Fmi all'Italia, Hawley dice che la prassi dell'organizzazione di Washington è di concedere fondi quando un Paese ne fa richiesta - e dall'Italia non è stata avanzata alcuna richiesta.

Ipoteticamente questo dovesse accadere, "qualsiasi richiesta da parte di qualsiasi Paese viene presa in seria considerazione da parte del Fondo".

Il portavoce Fmi rimanda infine chi gli chiede precisazioni su quali siano le esatte richieste del Fondo all'Italia sul fronte delle riforme strutturali alla conclusione dell'ultima missione 'article IV'.

(Alessia Pe)   Continua...