Italia, governo credibile per riforme, ha bisogno di sostegno Europa-Fitch

giovedì 17 novembre 2011 15:48
 

MILANO, 17 novembre (Reuters) - Il governo di tecnici formato da Mario Monti si dimostrerà credibile nel perseguire riforme fiscali e strutturali.

A scriverlo è l'agenzia di rating Fitch in una nota.

Il nuovo governo ha l'occasione di sorprendere positivamente se sostenuto da un'azione politica europea, incluso l'intervento della Bce.

Il compito più difficile è quello di convincere gli investitori che le riforme saranno realmente attuate. In questa direzione il governo dovrebbe focalizzarsi su nuove misure correttive per far calare il debito dal 2012 e rendere più credibile il pareggio nel 2013.

L'Italia, scrive Fitch, è già in recessione, e il rallentamento dell'economia della zona euro rende più difficili gli obiettivi del governo.

E di fronte a un acuirsi della crisi della zona euro l'Italia sarebbe molto vulnerabile a causa dell'alto debito e del debole andamento della crescita.

Per quanto riguarda il rating - oggi A+ con outlook negativo - Fitch lo abbasserebbe in caso di perdita dell'accesso al mercato, ma non considera questo caso nel suo scenario base.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia