Bce potrebbe prestare a Fmi per salvataggi zona euro - funzionari

giovedì 17 novembre 2011 15:23
 

BRUXELLES/PARIGI, 17 novembre (Reuters) - Funzionari della zona euro e del Fondo monetario internazionale hanno discusso l'idea che la banca centrale europea presti all'Fmi risorse sufficienti per il salvataggio anche degli stati sovrani più grandi della zona euro.

"Ci sono state alcune discussioni su questo... Potrebbe essere un modo per superare le restrizioni legali sulla Bce", ha detto un funzionario vicino alle discussioni. Un altro funzionario ha affermato che si sta esplorando l'idea di prestiti Bce all'Fmi.

L'idea emerge in un momento in cui la crescente gravità della crisi del debito della zona euro - che adesso minaccia di colpire l'Italia o persino la Francia - fa auspicare un maggior coinvolgimento della Bce, con le sue risorse illimitate in quanto banca centrale, negli sforzi di salvataggio per garantire ai governi più tempo per le riforme.

Attualmente la Bce non può comprare titoli di Stato in asta perché questo è precluso dal Trattato di Maastricht. Per la modifica del Trattato occorre una decisione unanime del Consiglio europeo dei capi di Stato e di governo. Alcuni paesi del nord-Europa, in primis la Germania, hanno più volte dichiarato di essere contrari a cambiamenti del Trattato in tal senso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia