Sea-Serravalle, da Consiglio comunale ok a delibera per cessione

martedì 15 novembre 2011 18:19
 

MILANO, 15 novembre (Reuters) - Al termine di una seduta durata quasi 28 ore, il Consiglio comunale di Milano ha approvato oggi la delibera per la cessione delle quote di Serravalle e Sea in mano a Palazzo Marino.

La delibera - approvata con 29 voti favorevoli e un astenuto e che Pdl e Lega non hanno votato - prevede due opzioni di vendita alternative ma con uguale base d'asta fissata a 385 milioni di euro: la cessione del 20% delle quote di Sea e del 18,6% di Serravalle o quella del 29,75% della sola società che gestisce gli scali milanesi.

Incassato il via libera del Consiglio comunale, da domani sarà formalmente aperto il bando per la vendita delle quote che dovrà concludersi entro metà dicembre per permettere a Palazzo Marino di incassare i 340 milioni di euro circa necessari per non sforare il Patto di stabilità.

Sulla base dei principali emendamenti approvati oggi - come si legge in una nota del Comune - ci sarà il pagamento differito dei dividendi che spettano al Comune - pari a 124,6 milioni di euro - per il 50% nel 2012 e per il rimanente 50% nel 2013. "In caso di quotazione in Borsa - si legge ancora nella nota - il pagamento di tale dividendo dovrà avvenire contestualmente al processo di quotazione".

Palazzo Marino inoltre deterrà una partecipazione nel capitale sociale di Sea non inferiore al 50,1% e avrà il diritto di prelazione sulle azioni della società cedute in esecuzione della delibera, in caso di successiva cessione da parte dell'aggiudicatario.

Infine per "la designazione del Chief Financial Officer o Direttore finanziario di Sea da parte dell'aggiudicatario sarà necessario il gradimento anche dell'azionista di maggioranza".

Per quanto riguarda i proventi della vendita, il Comune incasserà entro fine anno 340 milioni di euro mentre "la restante quota di 45 milioni verrà corrisposta entro 60 giorni dalla pubblicazione del Dpcm", ovvero il decreto che sancirà formalmente l'entrata in vigore degli aumenti tariffari per Sea legati agli investimenti.

(Sara Rossi)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia